Il Virgolo abbandonato a Bolzano

0 Shares
0
0
0
0
0
0

Il Virgolo è uno spuntone di roccia proprio sopra Bolzano. Da lì si gode di una vista spettacolare sulla conca bolzanina e sulle Dolomiti con in bellavista lo Sciliar e il Catinaccio/Rosengarten.
Per molti decenni il Virgolo è stato un luogo di relax e svago per molti bolzanini.

Per raggiungerlo c’è una breve ma tortuosa strada ma non è la strada che lo ha reso celebre quanto la funicolare prima e la funivia dopo. La funicolare, per intenderci una cabina su binari trainata da una fune, fu costruita nel 1907. Distrutta dalla guerra fu sostituita da una funivia che rimase in funzione dal 1957 al 1976. La base a monte della funivia comprendeva il ristorante e sala da ballo Virglwarte.

A fianco del Virglwarte c’era una piscina e dei campi da tennis in terra rossa. Dagli anni 80 fino al 2008 il circolo tennis è rimasto in attività così come l’annesso hotel ristorante Bellavista Schönblick.

Dal 2008 incomincia l’abbandono. Un pezzo della vecchia Bolzano se ne va e il tempo prende il sopravvento. Ora rimangono solo fantasmi mentre la politica e l’imprenditoria locale e estera si dibattono il futuro del luogo. Attualmente la proprietà è dell’imprenditore austriaco René Benko che con un progetto molto ambizioso spera di ridare al luogo una nuova vita realizzando anche una funivia dall’aspetto spaziale. Un progetto futuristico che gioca con carte metà pubbliche e metà private. Non basterebbe il solito ristorante o il bar d’élite, è previsto anche e soprattutto il nuovo museo archeologico di Ötzi e un auditorium. Come riportato dal quotidiano Alto Adige del 11/1/22 un’opera da 129 milioni di euro di cui 53 finanziati dalla Provincia.

Personalmente non credo che Ötzi verrà mai spostato lassù. È una attrazione troppo importante per tutti gli interessi economici legati alle attività del centro storico di Bolzano, città che non riesce a staccarsi dalla sua “centro storico-centricità”.

Sicuro è che il Virgolo ha una enorme potenzialità o meglio la avrebbe se si riuscisse a far coniugare in maniera corretta i soldi degli investitori privati con gli interessi di un pubblico che non abbia il solo fine di far finire soldi nelle tasche dei primi. Quando si usano soldi pubblici bisognerebbe guardare anche a tutta la collettività non solo ad una parte. Non deve “girare” solo l’economia, deve girare anche e soprattutto la cultura e l’arte in tutte le sue forme. Se con i soldi pubblici si costruiscono “attrazioni” per un pubblico ristretto ma danaroso si crea un beneficio a pochi e un danno ai più.
Vedremo cosa ci riserverà il futuro del Virgolo. Nascoste in queste foto, scattate nel 2014, ci sono oltre 100 anni di storia di molti bolzanini.

Album foto “Il Virgolo abbandonato a Bolzano”

Il Virgolo Bolzano

Immagine 1 di 38

La natura fa il suo corso

0 Shares
1 comment
  1. Buongiorno,
    ho letto il suo articolo e con rammarico ho guardato le foto del degrado attuale – visto che si torna a parlare del Virgolo e che ci chiedono, come vecchio comitato attivo per la tutela del Virgolo, di prendere posizione, sto riattivando la pagina wordpress e mi sono permessa di linkare il suo articolo,
    gentili saluti,
    Verena

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

You May Also Like